Secondo un recente studio, l’uso dello smartphone potrebbe causare iperattività e deficit di attenzione, tipici della sindrome ADHD



L’uso dello smartphone potrebbe essere associato alla comparsa di sintomi simili a quelli dell’ADHD, cioè la sindrome da iperattività e deficit di attenzione. Questo è quanto stabilito da uno Studio presentato alla conferenza “Computer human interaction” tenutosi a San Josè in California. Lo studio è stato condotto da Kostadin Kushlev, psicologo e ricercatore della University of Virginia e spiega come siano trascorsi meno di dieci anni da quando il primo iPhone è arrivo sul mercato. Da qui l’idea di monitorare se l’uso dello smartphone possa provocare dei disturbi comportamentali.

Gli esperti hanno coinvolto 221 studenti universitari in un esperimento. Una metà doveva silenziare lo smartphone e usarlo il meno possibile, mentre l’altra metà aveva piena libertà di uso. Dallo studio è emerso che quando il cellulare si poteva usare “ad libitum” comparivano nel campione i chiari segni di ADHD. Anche se non si puo’ dire che lo smartphone causi l’ADHD, conclude Kushlev, di certo favorisce la comparsa di sintomi simili a quelli tipici del disturbo.