Compie 117 anni Emma Morano, la donna più anziana del mondo

Emma Morano, che già da oltre sei mesi detiene il record mondiale di longevità, compie oggi 117 anni. Per la donna più anziana al mondo un compleanno così speciale trascorrerà in modo quasi normale, nella sua casa di Verbania: sveglia la mattina presto, colazione a base di uova, la visita dei parenti che la vanno a trovare tutti i giorni, un riposino prima di pranzo. Nel pomeriggio, riceverà il sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, mentre gli amici le prepareranno qualche sorpresa. Nella sua casa è attesa anche la troupe di una tv tedesca. Nata il 29 novembre 1899 a Civiasco (Vercelli), Emma Morano abita a Pallanza, una delle frazioni più popolose di Verbania, sul lago Maggiore. È ancora molto lucida, non riesce però a parlare bene e ha difficoltà a guardare la tv. Ha una badante che si occupa di...

Read More

A Trieste obbligo di vaccinazione per i bambini degli asili e delle materne

A Trieste, per iscriversi negli asili comunali e alle materne, sarà obbligatorio vaccinarsi. Lo ha stabilito lunedì notte il Consiglio comunale con un voto della maggioranza, tra gli astenuti i consiglieri del Movimento 5 Stelle. «Trieste - ha evidenziato l'assessore all'infanzia, Angela Brandi - è la prima città italiana a prevedere l'obbligo di vaccinazione antidifterica, antitetanica, antipoliomietica e antiepatite B per i bimbi che frequentano gli asili. L'obbligo scatterà a gennaio per le iscrizioni al prossimo anno scolastico 2017-18». L'obbligo vale sia per i bambini degli asili nido (da zero a tre anni), sia per quelli delle scuole materne (da tre a sei anni), per un totale di circa quattromila bimbi. I genitori dovranno garantire con un'autocertificazione l'avvenuta vaccinazione che, comunque, sarà verificata dalle strutture comunale con numerosi controlli. ...

Read More

Connessioni cerebrali meno coordinate col passare degli anni

L'avanzare dell'età lascia un segno evidente nelle scansioni di imaging cerebrale: secondo uno studio pubblicato sulla rivista "PLOS Computational Biology" da Elisabeth Davison della Princeton University, nel New Jersey, e colleghi di altri istituti statunitensi, le aree del cervello che sincronizzano la loro attività durante compiti di memoria diventano sempre più piccole e più numerose. Una delle tecniche di imaging più utilizzate nel campo delle neuroscienze è la risonanza magnetica funzionale, che consente di ottenere una mappa delle aree del cervello attivate mentre il soggetto è impegnato in uno specifico compito. Gli studi sull'attività cerebrale utilizzano tipicamente un gran numero di misurazioni su un campione di persone, di cui poi vengono calcolati i valori medi. Davison e colleghi hanno introdotto un innovativo metodo per caratterizzare e confrontare tra loro le dinamiche cerebrali di singoli individui. ...

Read More

Emilia Romagna, vaccini obbligatori per i bambini da iscrivere all’esilio nido

La legge e la prima del genere in Italia: si potranno iscrivere al nido solo i bambini sottoposti a vaccini antipolio, antitetanica, antipatie e antidifterica. Per la prima volta in Italia, una regione, l'Emilia Romagna, ha emanato un provvedimento che obbliga i bambini che si iscrivono all'asilo nido a sottoporsi a vaccini antipolio, antitetanica, antiepatite B e antidifterica. Una legge, come ha spiegato Stefano Bonaccini, presidente della regione, che si è resa necessaria in seguito ai dati emersi dal rapporto Coperture vaccinali nell'infanzia e nell'adolescenza. Anno 2015, secondo i quali, per l'appunto, le coperture di tali vaccinazioni sono scese sotto il 95%, valore raccomandato dall'Organizzazione mondiale della sanità per garantire la cosiddetta immunità di gregge, ovvero il meccanismo per cui la popolazione non vaccinata fa da scudo anche ai soggetti che per ragione di salute non possono sottoporsi ai vaccini....

Read More

FLASHBACK: La dieta vegetariana può promuovere mutazioni genetiche

La dieta tradizionalmente vegetariana di alcune popolazioni del mondo può aver selezionato delle mutazioni genetiche che favoriscono la sintesi efficiente di acidi grassi polinsaturi omega-3 e omega-6, come l'acido arachidonico, a partire dall'acido linoleico. Queste mutazioni espongono quindi al rischio di livelli eccessivi di omega-6, dannosi per la salute cardiovascolare, poiché l'industria alimentare fa un uso massiccio di oli derivati dai semi, ricchi di acido linoleico. Lo rivela uno studio che ha confrontato profili genetici e diete tradizionali di diverse popolazioni mondiali grazie ai dati del 1000 Genomes Project. ...

Read More

Combattere la solitudine

Combattere la solitudine, ovvero la sensazione di disagio interiore data dalla mancanza di relazioni e contatti sociali gratificanti, dalla discrepanza tra i reali rapporti sociali del soggetto e la percezione fredda e distante che egli invece ha rispetto al mondo esterno, è importante per una buona qualità della vita, sia per il benessere psicologico che per quello fisico. La persona che vive il senso di solitudine infatti spesso si sente a disagio, prova tristezza e apatia, non vive bene e tende a chiudersi in se stesso, fortunatamente esistono diversi rimedi per affrontare questa condizione. E' importante, innanzitutto, fare una distinzione tra il "sentirsi soli" e lo "stare da soli", differenza che sta nell'intenzione di base. La solitudine non è sempre un male: se cercata volutamente e per brevi periodi può apportare anche dei benefici. Prendersi un momento di riflessione, infatti,...

Read More

Muovere il corpo tiene sveglio il cervello

Convincenti prove mostrano che l'esercizio fisico migliora la memoria e le capacità cognitive. Come esempio uno studio del 2010 sui primati ha rivelato che un regolare esercizio aiutava le scimmie ad imparare nuovi compiti in metà del tempo rispetto alle scimmie che non si esercitavano fisicamente, ed i ricercatori credono che lo stesso valga anche per le persone. Ulteriori studi supportano questa possibilità. Allenamenti muscolari — ed in particolare l'esercizio dei muscoli delle gambe — si è rivelato avere un impatto particolarmente forte nelle funzioni cerebrali e nella memoria. In uno studio, soli 20 minuti di esercizi per le gambe hanno migliorato la memoria a lungo termine del 10 percento. ...

Read More

Melanoma: “Ogni anno colpisce oltre 2mila under 40, serve più prevenzione”

Il melanoma, tumore della pelle particolarmente aggressivo, colpisce persone sempre più giovani. Oggi il 20% delle nuove diagnosi, circa 2.260 casi nel 2015 in Italia, riguarda pazienti di età compresa tra 15 e 39 anni. Una tendenza confermata anche dai ricoveri per questa malattia nel nostro Paese. Il maggior incremento dei tassi di ospedalizzazione in 8 anni (2001-2008) si è registrato negli over 81 (+34%), nei cittadini nella fascia di età 61 - 70 (+20%) e, sorprendentemente, proprio fra i 31 - 40enni (+17%). Le cause vanno ricondotte soprattutto a comportamenti scorretti, in particolare da bambini, perché le scottature solari gravi nell'infanzia possono aumentare il rischio. Alla "Lotta al melanoma" l'Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) dedica un convegno nazionale oggi al Ministero della Salute. "Parte dalla prevenzione la battaglia contro questo tumore - afferma il prof. Carmine Pinto, presidente...

Read More